Close

TWITTER BLOCCA IL QUOTIDIANO LIBERO, IL PARLAMENTO SI DIA UNA MOSSA!

11 Gennaio 2021

In Polonia sta per essere varato un provvedimento che prevede multe salate per i social network che censurano contenuti legali.
Nel caso in cui vengano rimossi contenuti o bloccati account che non violano la legge polacca, i gestori dei social network potranno ricevere multe fino a 8 milioni di zloty (circa 1,8 milioni di euro).
Sarà istituito un tribunale speciale per la protezione della libertà di espressione, presso il quale gli utenti censurati potranno presentare reclamo chiedendo il ripristino dei proprio post o del proprio account
Il tribunale esaminerà il ricorso e risponderà entro sette giorni. Qualora il responso sia favorevole all’utente, la piattaforma social sarà obbligata a ripristinare i contenuti ingiustamente censurati per non subire sanzioni. L’intero procedimento avverrà online.
E L’ITALIA CHE FA?

Social network e censura, la Polonia istituisce tribunale online per tutelare la libertà di espressione

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

social_facebook