PRIMO PREMIO PER LA MENSA SCOLASTICA DI BASIGLIO

LA STRUTTURA A TOTALE AUTONOMIA ENERGETICA MIGLIORE “LOCALE GREEN” IN ITALIA PER IL GRUPPO 24 ORE
Il Comune milanese premiato per la capacità di innovare, unico Ente pubblico accanto ad aziende quali 3M Italia, Carlsberg Italia, Electrolux e Campari.

Basiglio, 21 novembre 2012 – Non è solo la prima a totale autonomia energetica. La mensa scolastica di Basiglio, convertita al geotermico e al fotovoltaico nel corso dell’estate, è anche il primo locale completamente green in Italia.
La struttura, che ha azzerato le bollette di luce e gas, garantendo alle casse del Comune un risparmio di almeno 16 mila euro all’anno, si è infatti aggiudicata il primo premio per il “Locale green” assegnato dal Gruppo 24 ore, che con le proprie testate dell’area Horeca (Bargiornale, Pianetahotel, Ristoranti Imprese del Gusto e Ristorazione Collettiva), ha organizzato Horeca24 “Premio Innovazione”, la cui cerimonia di premiazione si è svolta lunedì 19 nell’ambito del 3° “Summit HORECA – Imprese fuori casa. Le soluzioni strategico finanziarie per avere successo”.
Ad assegnare l’importante riconoscimento, che è stato ritirato dal Sindaco, Marco Flavio Cirillo, e che conferma come la mensa scolastica di Basiglio rappresenti una struttura modello a livello nazionale, una giuria di esperti che ha valutato diversi aspetti. Oltre all’efficienza energetica e alla sostenibilità ambientale dell’edificio e dei servizi offerti, sono infatti stati considerati l’innovazione applicata ai processi produttivi e l’incremento dell’efficienza.
Tutti elementi che hanno consentito alla mensa scolastica di Basiglio di battere la concorrenza non solo di altre strutture pubbliche, ma anche dei locali privati che hanno partecipato al premio.
Il Comune di Basiglio è infatti stato l’unico Ente pubblico premiato per la capacità di innovare e anticipare il futuro, accanto ad aziende modello quali 3M Italia, Carlsberg Italia, Electrolux e Campari.
“Una cosa che ci riempie di orgoglio e soddisfazione – commenta il Sindaco Cirillo – perché conferma la bontà delle scelte adottate con lungimiranza da questa Amministrazione negli ultimi anni. Il fatto che la nostra mensa scolastica sia stata premiata come primo “Locale green” in Italia, davanti a ristoranti, bar e altre strutture private, è un indice dell’altissimo livello di qualità non solo del servizio, ma anche della struttura, che è stata riqualificata e convertita all’energia pulita senza un euro di spesa per le casse comunali”.
Un’operazione, questa, che attraverso l’adozione di nuove apparecchiature e illuminazione a led a bassissimo consumo energetico, ha più che dimezzato la quantità di energia elettrica necessaria per il suo funzionamento, rendendo di fatto superfluo il collegamento alla rete. I 70 mila kw/h di energia elettrica consumati in un anno dalla struttura, che prima dell’intervento assorbiva 154 mila kw/h all’anno di energia elettrica e termica (per acqua calda e riscaldamento), sono infatti interamente prodotti dall’impianto fotovoltaico installato sul tetto dell’edificio.

Schermata 2013-06-28 alle 11.03.49

VEDI VIDEO