LE RISORSE COCCOLATE E MANTENUTE DALLE TANTE “BOLDRINI

BUTUNGU sbarcato a Lampedusa nel 2015 ha chiesto lo stato di profugo e l’asilo politico
Accolto e avviato nelle comunità. corsi d’Italiano, corsi di formazione professionale.
Ed eccolo qui…perfettamente integrato a CAPO di una banda di criminali dediti allo stupro e alle rapine.
I suoi sodali sono anche loro perfettamente integrati:
Dice Donia, una delle vittime, vicina di casa dei due fratelli marocchini :
“Quei due fratelli, oggi in carcere, me ne hanno fatto di tutti i colori.E’ anni che subisco le loro angherie e quelle della madre.Lei mi ha minacciato con un coltello, loro mi hanno rubato, mi hanno spinto a terra, mi hanno fatto finire all’ospedale con un trauma cranico”
Questi sono i FATTI e sono davanti agli occhi delle tante “Boldrini” che purtroppo difendono ad oltranza queste bestie.