Close

LA LIBERTA’ DI MOVIMENTO PUÒ ESSERE LIMITATA SOLO DALLA LEGGE NON DA UN DCPM O DA ORDINANZE

23 Marzo 2020

Basta con questa deriva dittatoriale e pericolosa.

Il parlamento faccia le leggi adeguate al momento e costituzionalmente corrette.

Siamo una democrazia!

Certo, in nome dell’emergenza si può perdonare tutto o quasi.

Ma quando si esagera, si rischia. Si pensi all’ordinanza dei ministri dell’Interno e della Salute che vieta di spostarsi da un comune all’altro.

Sarà pur nata per evitare l’ennesima transumanza dal Nord malato verso le Regioni meridionali, ma collide pesantemente con l’articolo 16 della Costituzione, secondo cui la libertà di movimento può essere limitata per ragioni di salute pubblica, ma solamente da una legge.

E si allunga l’elenco dei costituzionalisti che lanciano l’allarme rispetto allo stravolgimento delle regole che in altri paesi non è avvenuto, perché i parlamenti hanno discusso regolarmente le misure anti-pandemia. Basti pensare a Francia e Spagna.

DIETRO IL COLLE/ Se Conte e il governo non ascoltano Mattarella

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

social_facebook