IL RECUPERO DI CASCINA VIONE, FRUTTO DELLA MIA AMMINISTRAZIONE, OGGI CITATO COME ESEMPIO DI GATE COMMUNITY.

PER QUESTO RECUPERO FUMMO OVVIAMENTE CRITICATI MA IL TEMPO CI HA DATO RAGIONE.
E’ MIA CONVINZIONE CHE CHI RICOPRE LA CARICA DI SINDACO DEVE ESSERE LUNGIMIRANTE E NON SEGUIRE IL FACILE CONSENSO SE VUOLE PORTARE BENEFICI ALLA PROPRIA COMUNITÀ.
QUESTO VALE ANCHE PER CHI SIEDE NEI BANCHI DEL PARLAMENTO E DEL GOVERNO….MA QUESTA È UN ALTRA STORIA

BORGO VIONE: UNA NOSTRA CREAZIONE

Recentemente LA 7 ha mandati in onda un intervista sul recupero di Cascina Vione oggi abitata soprattutto da stranieri.

Vedere apprezzato un nostro intervento che ha portato come beneficio pubblico:

L’ex Mulino oggi polo culturale, il parco, i parcheggi nonché una struttura ricettiva oltre che piste ciclabili, strade e oneri e come beneficio privato:una ristrutturazione di una cascina del XII secolo che era abbandonata e pericolante,

dimostra concretamente la nostra capacità di amministrare: il pubblico ha ricevuto circa 9 milioni di euro d’interventi a beneficio dei cittadini, il privato ha ricevuto il suo giusto beneficio da una operazione immobiliare.
Periferia, il paradiso vicino MIlano