Close

IL CODACONS CHIEDE QUANTO COSTA LA PRESENZA DI BURIONI DA FAZIO

20 Maggio 2020

Burioni è noto per la sua sicumera e ha sua faccia di bronzo. Infatti a gennaio 2020 disse che in Italia non c’era il problema per il coronavirus per poi, a febbraio dire esattamente l’opposto!

Già da un tizio così non andrei neppure a farmi visitare per un unghia incarnita figuriamoci se da giornalista lo inviterei in trasmissione come testimonial.

Ma “a che tempo che fa” da Fazio lo si ritrova come ospite fisso che racconta le sue verità spesso denigrando il serio lavoro di altri medici e scienziato.

Non solo il prof. Giulio Tarro, che primo disse che con la plasmaferesi si sarebbero potuti curare gli affetti di covid19, lo ha denunciato, ma anche il CODACONS vuole vederci chiaro.

Già da tempo Burioni è oggetto di numerose critiche e viene da più parti accusato di eccessivo protagonismo mediatico” scrive il Codacons in una nota. “Vogliamo tuttavia capire quanto costa il virologo ai cittadini italiani, considerata la sua presenza fissa a ‘Che tempo che fa’, costosissimo programma Rai già oggetto di indagini da parte della magistratura contabile”.

Giulio Tarro querela Roberto Burioni per «denigrazione continua»

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

social_facebook