E anche stavolta, di mezzo, ci sono le banche.

Conti correnti sospetti scoperti dagli inquirenti che indagano nell’ambito dell’inchiesta sul riciclaggio dei beni del clan camorristico Mallardo.
Mario Nocentini, imprenditore edile vicino al clan Mallardo, di stanza a Montevarchi, paesino in provincia di Arezzo, risulta titolare di decine di conti correnti di cui due — aperti presso la Banca del Valdarno — che risultano cointestati anche a Pier Luigi Boschi, padre del sottosegretario alla presidenza del consiglio Maria Elena Boschi nonché vicepresidente di Banca Etruria.

Nuovi guai per la Boschi: scoperti conti del padre cointestati con un uomo vicino ai clan