Close

DOPO 38 FURTI, COSTRETTO A VIVERE NELL’OFFICINA PER DIFENDERSI DAI LADRI, IL PM LO INDAGA.

29 novembre 2018

Questa è la stortura del nostro sistema giudiziario che pensa a difendere l’aggressore, chi commette il reato e non, ripeto NON, chi viene aggredito perché difende la sua famiglia ed il suo lavoro.
Questo signore dopo avere subito 38 FURTI, ripeto…38, ha deciso di vivere nel suo luogo di lavoro, nella sua officina, per difendere i frutti di una vita.
Ora è indagato per eccesso di legittima difesa facendo la felicità di chi, arricciando il naso e stringendo la boccuccia dirà: povero “moldavo”, era li solo per rubare!
E questi tizi “radical shit”, mica pensano all’artigiano costretto a vivere buttato li, su di una branda in una officina, lontano dagli affetti perché un “rifiuto animale” gira libero di rubare…nooooo….loro pensano al moldavo, a chi ruba, a chi ferisce, a chi uccide !
Ed il sistema giudiziario ci sguazza in mancanza di una norma di legge chiara, che definisce una volta per tutte quella che è una illogica stortura.
E’ ora di cambiare le regole di una società che in nome di un falso progressismo difende chi ruba e non chi viene depredato.
LA DIFESA È SEMPRE PROPORZIONALE ALL’OFFESA, SE AVVIENE NELLA PROPRIA ABITAZIONE E NEL PROPRIO LUOGO DI LAVORO
SE SEI D’ACCORDO…….CONDIVIDI !

Uccide il ladro in azienda, cosa cambierebbe con la riforma Salvini

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

social_facebook